Tutto su come fare trasferimenti e pagamenti usando Bitcoin

Una transazione Bitcoin è un argomento molto complesso per molte persone, ma non più. Qui abbiamo spacchettato tutte le parti dei pagamenti bitcoin per farti capire, una volta per tutte, come funzionano.

Per molto tempo, gli investitori hanno fatto ricorso a banche e case di intermediazione per decidere come allocare le loro risorse. Pertanto, non potevano immaginare che internet sarebbe diventata l'opzione più vantaggiosa per consolidare la loro ricchezza. Poi, le transazioni Bitcoin sono apparse all'orizzonte.

Molte persone hanno acquistato Bitcoin nel 2017, quando questa moneta ha iniziato a diventare ben valutata. Tuttavia, nel 2018 il suo valore è diminuito leggermente, inducendo molte persone a mantenere le loro valute virtuali perché non potevano vendere. Alleato di questo, altre persone hanno ancora fiducia in questa forma di investimento e convertono il loro reddito in criptovalute.

Pertanto, è fondamentale sapere come è possibile effettuare pagamenti con Bitcoin, dato che molte persone hanno criptovalute e vogliono usarle.

Se anche tu, come loro, stai cercando di mettere i tuoi Bitcoin in un uso corretto, abbiamo raccolto qui tutto sulle transazioni Bitcoin che un investitore deve sapere. Buona lettura!

Cos'è Bitcoin?

Bitcoin è una valuta digitale che è indipendente dal governo di qualsiasi paese. Un processo noto come mining, proprio come tutte le altre criptovalute, lo crea.

Un altro termine molto usato nel mondo delle valute digitali è blockchain. Una sorta di libro mastro online che memorizza le informazioni sulle transazioni di criptovaluta. Tuttavia, poiché è decentralizzata e usa la crittografia per registrare le transazioni, i Bitcoin non possono essere defraudati o copiati, e le transazioni non possono essere tracciate.

Nella seconda metà del 2017, Bitcoin è diventato molto noto in tutto il mondo, poiché il suo valore è aumentato in modo significativo. Da allora, alcune aziende e negozi hanno iniziato a usare Bitcoin per vendere e comprare prodotti e servizi a causa della sua fama e dei casi d'uso.

Cos'è una transazione Bitcoin?

Per chi ama le date storiche, la prima transazione Bitcoin registrata è avvenuta il 12 gennaio 2009, tra Nakamoto Satoshi e Hal Finney, uno dei possibili creatori di Bitcoin e un altro sviluppatore e attivista della crittografia nel mondo.

Il protocollo di Bitcoin permette di effettuare transazioni tra due individui senza un'entità di intermediazione; è chiamato peer-to-peer. In altre parole, funziona esattamente come il

l'uso di banconote fisiche di valuta fiat, per esempio. Pertanto, si può dire che Bitcoin è l'equivalente virtuale di una transazione in contanti, ma ha anche le sue peculiarità, e le spiegheremo tutte in questo post.

Quali sono i suoi principali usi e transazioni?

Investimento

Esiste un numero limitato di queste criptovalute. Il suo codice di origine ha stabilito che solo 21 milioni di Bitcoin potrebbero essere creati e minati entro il 2040.

Dopo quella data, solo quelli che sono già sul mercato possono essere scambiati. Quindi, come l'oro, è prezioso a causa della sua offerta limitata e del suo accesso.

La difficoltà sta nell'estrazione dei Bitcoin, proprio come i metalli e le pietre preziose, e non nel processo di acquisizione. Alcune delle più importanti piattaforme digitali per le transazioni offrono un processo di registrazione dell'investitore senza complicazioni.

Pertanto, per coloro che cercano un bene vitale con un grande potenziale di apprezzamento, questa è un'opzione eccitante. Non può essere considerato un investimento conservativo, dato che Bitcoin ha una volatilità più elevata rispetto alle valute convenzionali, cioè, una maggiore variazione di prezzo.

Questa oscillazione, tuttavia, non è dovuta all'intervento del governo, come l'emissione di nuove valute per bilanciare l'inflazione, per esempio. Come la Borsa, la sua variazione è legata all'offerta, alla domanda e agli eventi che possono influenzare il suo mercato, e per questo può essere usata strategicamente per fare leva sugli investimenti.

Trading

Sia dal punto di vista del cliente che del venditore, le transazioni Bitcoin portano diversi vantaggi.

In alcuni casi, possono essere esenti da commissioni, ma anche le eventuali commissioni pagate ai servizi di intermediazione e la commissione di rete di cui parleremo di seguito non sono paragonabili alle spese bancarie attuali.

Rimesse internazionali

Dato che non sono gestiti da una banca o dal governo, sono eccellenti opzioni per il trasferimento di denaro tra paesi, e il loro modello virtuale assicura anche che questo processo sia veloce.

Protezione dei reclami

Per i fornitori di servizi e le imprese, le transazioni in criptovaluta sono garantite in quanto non possono essere annullate. Questo non è il caso delle transazioni con carta di credito, per esempio, che il titolare della carta può annullare.

Bisogna ricordare che a causa delle loro caratteristiche, le transazioni con i Bitcoin possono supportare diverse applicazioni, come donazioni anonime o semplici pagamenti, dall'acquisto di una pizza alla retta di una scuola di specializzazione, per esempio.

Tuttavia, c'è da aspettarsi che saranno usati più regolarmente per investimenti, transazioni tra utenti, o acquisti di tecnologia o oggetti di alto valore.

Come posso essere pagato in Bitcoin?

Se vuoi ricevere Bitcoins per il tuo servizio o prodotto, devi creare un account su un sito di gestione di valuta digitale come Cryptografic. Dopo la registrazione, devi scegliere la valuta in cui vuoi che i Bitcoin siano convertiti quando entrano nel tuo conto bancario. Di solito, vengono addebitate delle commissioni per questa transazione. Quindi vale la pena cercare quali sono i prezzi su ogni sito e scegliere quello che offre i migliori tassi per le tue tasche.

Ora che il tuo account è stato creato e impostato, puoi iniziare a ricevere pagamenti in Bitcoin. Per fare questo, invia un'email al tuo cliente con un link all'addebito. Oppure, se il tuo sito lo permette, invia un codice QR per i tuoi clienti per pagare attraverso

Come pagare le bollette con i Bitcoin?

Se hai intenzione di usare i tuoi Bitcoin per pagare le tue bollette, sappi che è del tutto possibile. Dopo tutto, molti dei conti che vengono prodotti oggi sono sotto forma di estratti conto.

Vai su un sito che permette il pagamento delle fatture usando le criptovalute. Poi copia il codice della fattura e deposita i tuoi Bitcoin. Entro un giorno, sarà pagata. Se vuoi, puoi anche ricaricare il tuo cellulare attraverso questi siti.

Esempio di acquisto con Bitcoin

Immaginate di voler acquistare una proprietà con Bitcoin. Dopo aver concordato il valore di scambio, il venditore inserirebbe il suo indirizzo per ricevere l'input, e l'acquirente eseguirebbe il comando di trasferimento Bitcoin.

In un'ipotetica vendita di 80 BTC, la blockchain dirigerebbe il portafoglio del venditore in modo che venga addebitata la tassa di rete più bassa. Una volta che la transazione viene inviata alla blockchain, i minatori convaliderebbero il codice e lo confermerebbero.

I dati più sensibili e i documenti dei commercianti sarebbero dispensabili per il trasferimento; solo gli ingressi e le uscite e la chiave di sicurezza per convalidare il risultato saranno necessari. Da quel momento in poi, l'intero processo sarebbe virtuale fino alla ricezione.

Informazioni su Cryptografic

Cryptografic è un fornitore di soluzioni di pagamento con sede in Estonia per aziende di e-commerce internazionali. Forniamo servizi di portafoglio e di scambio di criptovalute da implementare sul nostro

siti web dei clienti come soluzioni di pagamento. La nostra azienda funge da gateway tra i fornitori di carte e i commercianti, dato che tutto il nostro approccio è basato sulle vendite online, e lavoriamo solo con pagamenti elettronici. Forniamo anche servizi di consulenza per le aziende del settore e-commerce sulla conformità con l'antiriciclaggio, i requisiti IT e le normative nazionali e internazionali.

Scorrere verso l'alto